Tanzania Zanzibar

Safari

SAFARI 7 NOTTI TIMON

Avventura Parchi

Parco del Tarangire, Parco del Lago Manyara, Parco del Serengeti e Cratere del Ngorongoro, Mto wa Mbu.

Safari Privato  7 notti / 8 giorni 

Quest’itinerario è dedicato agli amanti della natura che vogliono scoprire anche la cultura e tradizioni locali. Nel Parco del Tarangire, sarete stupiti dai grandi branchi di elefanti del Tarangire, incuriositi dalle centinaia di uccelli colorati del Lago Manyara, emozionati dal panorama lunare del Ngorongoro e conquistati dalla maestosità della savana nel Serengeti. Questo safari è una cartolina panoramica ed emozionante della Vera Africa.

 

Giorno 1: ARUSHA /CITTA’ DI  ARUSHA E DINTORNI

  • Al vostro arrivo all’aeroporto del Kilimanjaro ci sarà la nostra guida ad attendervi per accompagnarvi al vostro lodge. Se avrete tempo, voglia ed energie potremo fare un giro per la città per iniziare a scoprire la Tanzania, in alternativa relax al lodge. Cena e pernottamento presso Planet Lodge o Gold Crest Hotel (mezza pensione) o similare.

Giorno 2: PARCO NAZIONALE DEL TARANGIRE

  • Prima colazione e partenza per il Parco del Tarangire, l’area del parco si estende a sud est del lago Manyara, tra le pianure Masai e la macchia arida, ed è l’habitat ideale per tutte le specie animali e vegetali tipiche della regione. Definito “Parco dei Giganti” deve la sua fama in particolare ai suoi maestosi Baobab e alla presenza della più grossa comunità di elefanti del mondo. Il fulcro della vita nel parco è il fiume Tarangire, che durante la stagione secca (da giugno a novembre) diventa, insieme alla Palude di Silale, l’unica fonte d’acqua disponibile attirando una gran quantità di animali. Lungo le rive si concentrano quindi grandi mandrie di elefanti, bufali, antilopi, gazzelle, gnu e zebre oltre ai grandi felini tra i quali leoni e leopardi.
    Giornata dedicata al fotosafari e pranzo pic nic. Cena e pernottamento al Roika Tented Lodge o Burunge Tented Lodge o Sangaiwe Tented Lodge o similare.

Giorno 3: PARCO NAZIONALE DEL LAKE MANYARA

  • Dopo un risveglio all’alba e una tazza di caffé o tea partenza per una camminata naturalistica nella Conservation Area del parco Tarangire accompagnati da una guida locale, è l’occasione di vedere la savana da un’altra prospettiva ed osservare le impronte lasciate dagli animali e le piante più da vicino. Dopo la colazione partenza per il Parco del Lago Manyara per avvistamento della fauna selvatica con pranzo pic-nic. Il Parco del Lago Manyara  è un vero gioiello incastonato tra la scenografica parete della Rift Valley e le acque alcaline del suo lago. Ai piedi della scarpata il parco vi apparirà come una sottile striscia di foreste equatoriale, boscaglia e savana, affacciata sulla riva occidentale del Lake Manyara. La coesistenza di cinque differenti ecosistemi: la foresta equatoriale, la foresta xerofila con palme e acacie, l’ambiente lacustre con acquitrini e canneti, la savana con cespugli e distese di erbe alte e i siti vulcanici con sorgenti calde, favorisce la presenza di numerose specie animali. Nel parco del Lago Manyara avrete la possibilità di incontrare: colonie di babbuini, elefanti, giraffe, zebre , gnu, ippopotami e ben 380 specie di uccelli tra cui i celebri fenicotteri rosa. Tra i predatori sono numerosi i leopardi e i leoni che qui hanno l’abitudine, pressoché unica, di arrampicarsi sugli alberi.  Al termine del safari proseguiremo in direzione del Karatu. Cena e pernottamento al Kudu Lodge o Farm of Dreams Lodge o similare.

Giorno 4: PARCO NAZIONALE DEL SERENGETI

  • Dopo colazione lasciamo il villaggio di Karatu e subito entriamo nel Ngorongoro Conservation Area. Proseguiamo attraversando gli altipiani del Ngorongoro fino all’ingresso del parco Serengeti. Mentre la guida sbrigerà le formalità d’ingresso, potete scattare qualche foto ricordo. Dopodiché avrete il tempo di salire in cima al Naabi hill dove la vista spazia all’infinito. Proseguiamo per il fotosafari nel Serengeti. Dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1981 il parco nazionale del Serengeti è una delle più importanti aree naturali protette dell’Africa. Il parco si sviluppa su un’area di quasi 15.000 kmq ed è celebre soprattutto per la sua ricchezza faunistica, sono presenti fra gli altri tutti e cinque i Big Five: elefante, leone, leopardo, rinoceronte (nero) e bufalo. In quest’area l’orografia, la composizione dei suoli e, conseguentemente, il tipo di vegetazione, permettono avvistamenti di animali senza uguali in Africa. Il parco del Serengeti con le sue immense pianure bruciate dal sole alternate a colline alberate, fiumi e boschi di acacie, Vi regalerà il senso liberatorio dello spazio sconfinato.Nelle grandi pianure è possibile incontrare i caratteristici “Kopjes”, collinette composte da enormi massi che sembrano caduti dal cielo. La loro  particolare conformazione e posizione nella savana ne fanno un ottimo riparo per gli animali e, al tempo stesso, dei punti di avvistamento per i grandi predatori: non è raro infatti vedere sui loro massi leoni o ghepardi che osservano dall’alto il territorio alla ricerca di qualche preda. Nel parco del Serengeti è presente la più alta concentrazione di erbivori selvatici del mondo: immense mandrie di gnu, zebre e gazzelle migrano durante tutto l’anno (seguendo il corso delle stagioni) alla ricerca di acqua e pascoli dando vita al fenomeno della Grande Migrazione; uno degli spettacoli naturali più straordinari del mondo animale. Intorno ai grandi erbivori si muovono i grandi predatori: leoni, leopardi, ghepardi e iene, tutti insieme in una lotta per la sopravvivenza : è la natura nella sua massima espressione in uno dei parchi più belli del mondo. Cena e pernottamento presso Kati Kati Tented Camp o Tanzania Bush Camp o Mbugani Tented Camp o similare.

Giorno 5: PARCO NAZIONALE DEL SERENGETI

  • Prima colazione e intera giornata dedicata al fotosafari all’interno del Parco Nazionale del Serengeti con pranzo a pic nic. Cena e pernottamento presso Kati Kati Tented Camp o Tanzania Bush Camp o Mbugani Tented Camp o similare.

Giorno 6: PARCO DEL SERENGETI/NGORONGORO CRATER

  • Dopo la prima colazione partenza verso il Parco del Ngorongoro Crater. La prima panoramica sul parco, dai sui 2300 metri, è da togliere il fiato. Il Cratere di Ngorongoro è un ambiente unico, senza dubbio lo scenario più grandioso dell’Africa e forse del mondo. E’ quello che resta di un antico cono vulcanico, la cui cima è collassata circa 2,5 milioni di anni fa, lasciando posto alla caldera attuale: un tronco di cono, che al suo interno ospita una prateria erbosa dal diametro di 16/20 km. Durante la ripida discesa verso la base del cratere vi lascerete alla spalle una fitta foresta per scoprire, sul fondo dell’antico vulcano, una vasta savana abitata da oltre 25.000 grandi animali: branchi di zebre e gnu, elefanti, leoni, bufali, sciacalli, iene, ippopotami, babbuini, ghepardi e specie piuttosto rare come i famosi rinoceronti neri e i leopardi. I Masai, che abitano in villaggi nella Conservation Area del Ngorongoro, sono i soli ad avere il diritto di pascolo all’interno del cratere; può capitare di incontrarli , con il loro bestiame, tra branchi di zebre e gnu. Intera giornata dedicata al fotosafari e pranzo pic nic all’interno del parco. Cena e pernottamento al Kudu Lodge o Farm of Dreams Lodge o similare.

Giorno 7: KARATU/MTO WA MBU/ARUSHA

  • Dopo la prima colazione partenza dal Kataru per la giornata dedicata alla scoperta della cultura e tradizioni locali. Alla sponde del Lago Manyara, arriviamo al villaggio di Mto wa Mbu noto per la sua produzione di banane, con ben più di 30 varietà. Proseguiamo per la visita del Masai boma, cioé del villaggio Masai dove il capo-famiglia vive con le mogli, i numerosi figli e tutto il suo bestiame. Qui ci accoglieranno con un canto di benvenuto e coinvolgeranno nelle loro danze, vedremo il recinto del boma fatto di rami spinosi, i recinti per gli animali, le loro case chiamate Manyatta, come preparano il cibo e tanto altro. I Masai sono in genere simpatici e giocherelloni, possiamo scherzare con loro ma senza mancare di rispetto perché sono un popolo di orgogliosi guerrieri. Proseguimento verso Arusha. Cena e pernottamento presso Planet Lodge o Gold Crest Hotel o similare.

Giorno 8: ARUSHA

  • Dopo la prima colazione, transfer all’aeroporto per il volo di rientro.

 

N.B: La sequenza dei Parchi visitata potrà essere cambiata senza per questo alterare lo spirito del programma.

 

Scegli una delle nostre strutture per proseguire con un soggiorno mare

Prima di partire guarda le  info utili della Tanzania 

Chiedi un preventivo gratuito

La quota include : 

 

  • Fotosafari guidato effettuato in jeep 4×4 ( base 2 partecipanti)
  • Guida/autista parlante italiano
  • Trattamento di pensione completa
  • Tasse d’ingresso ai parchi (incluse)
  • Sistemazione in lodge/tented camp selezionati con cura per garantire buoni standard qualitativi (su vostra richiesta specifica siamo in grado di proporre anche altre sistemazioni)
  • Assicurazione medico bagaglio
  • Assistenza 24 ore su 24

 

La quota non include : 

 

  • Voli internazionali e nazionali da quotare al momento della prenotazione
  • Tasse aeroportuali
  • La quota di partecipazione di 95€ a persona
  • Assicurazione annullamento
Chiedi un preventivo gratuito
Torna alla destinazione Tanzania Zanzibar

Compila il form per ricevere un preventivo gratuito

    * Campi obbligatori
    politiche di privacy*

    Risponderemo immediatamente alla tua richiesta inviandoti le nostre migliori proposte, formulate a partire dai tuoi desideri e dalle tue esigenze.
    In alternativa puoi: